gabriele-carboni-eCommerce2day

 

Il tema del business online e degli eCommerce è più che mai attuale, ma se ne parla già da molti anni, da prima della crisi. Mi ricordo di un vecchio articolo dei primi anni del 2000, che preannunciava l’estinzione delle aziende che non avessero cominciato a vendere online entro il 2007. Probabilmente avrebbero chiuso poi nel 2008, per via della crisi.

I dati attuali sono però molto positivi, con una crescita del commercio elettronico in Italia, stimata del 17% per il 2014 (entro aprile dovrebbero essere disponibili i dati definitivi).

Se però l’andamento positivo del mercato italiano non vi convince, ecco 5 (ulteriori) buoni motivi per portare anche il vostro business su web.

 

1) Un nuovo mercato

Internet offre la possibilità di raggiungere nuovi mercati, non solo oltre frontiera, ma anche all’interno del Paese. Grazie ad un eCommerce, la vostra azienda potrebbe raggiungere mercati più ampi o differenti da quelli con cui avete lavorato fino ad oggi. Aziende come Amazon e Ebay hanno fatto di questo concetto il loro credo, arrivando a dominare il web persino in Italia, dove comunque c’è ancora molta diffidenza nei confronti degli acquisti online.

Ma non è necessario essere dei giganti per poter trarre vantaggio da questo nuovo mercato, anzi, sono proprio le PMI a trarre maggiori benefici dalla “new economy”.

 

2) Una vetrina a portata di click

Per molte aziende, vendere significa far entrare i clienti nel loro negozio. Con internet, il vostro negozio è a portata di click, accessibile ovunque e in qualsiasi momento. Una vetrina sul mondo, aperta H24, dove i clienti pagano in anticipo.

 

3) Informazioni accessibili per i clienti

Fino a qualche anno fa, le aziende impiegavano settimane per inviare gli aggiornamenti dei prodotti ai propri clienti. Oggi è possibile cambiare in tempo reale le informazioni di un prodotto sul proprio sito eCommerce, e aggiornare automaticamente i clienti che l’hanno acquistato.

 

4) Immagine aziendale

Che la vostra azienda venda prodotti o servizi online, o meno, al giorno d’oggi la presenza online è d’obbligo. Se il cliente non trova la vostra azienda su internet (o su Google), avete perso una vendita.

Un sito strutturato, così come la presenza sui Social Media, vi aiuta ad essere trovati.

 

5) Tagliare i costi

Come ho già scritto nel mio articolo provocatorio “5 motivi per NON aprire un e-commerce”, è bene valutare i costi e la strategia, prima di gettarsi a capofitto nell’apertura di un negozio online.

Per molte aziende però, un eCommerce può essere una grande opportunità per tagliare i costi di una sede, per far girare il magazzino o per eliminare o diminuire i costi della supply chain.

 

Gabriele Carboni

 

Gabriele Carboni è Social Media Strategist è socio fondatore di Weevo, agenzia di comunicazione specializzata nell'utilizzo dei canali web a supporto dei processi di internazionalizzazione delle imprese e, ideatore e Project Manager di Glouk, il primo strumento strategico per gestire le campagne marketing sui Social Media.

 

Share